Sunday, November 15, 2009

Don't judge us (Non giudicateci)!



Conoscete Twilight? Se la vostra risposta e' no (come lo sarebbe stata la mia fino a ieri) vi basti sapere che e' il nuovo fenomeno editoriale/cinematografico qui negli States. Tutto quello che so e' cha parla di una sorta di vampiri buoni vegetariani che combattono i vampiri cattivi carnivori. Ieri la Isa torna a casa con una, a detta sua, notizia bomba sulla follia americana. Mi trascina fuori in macchina e passiamo davanti ai 2 cinema del Village. Ci troviamo davanti ad un assembramento di dimensioni epocali. Avete presente la folla che c'era all'elezione di Obama presidente? Ecco, quello era niente. Tutto intorno all'isolato si sono spontaneamente aggregate persone, principalmente di sesso femminile, con materassi, coperte, sedie pieghevoli, frigoriferi portatili con provviste, tende canadesi, insomma tutto il necessaire per un lungo appostamento. Dapprima non capisco, poi la Isa mi fa notare che tutte queste persone hanno almeno un oggetto (una coperta, una maglia, un giornale) con la foto del nuovo idolo delle teenagers: il vampiro buono della saga di Twilight! Ed ecco svelato l'arcano, lunedi' c.m., cioe' 3 notti dopo il primo assembramento, ci sara' la premiere mondiale del nuovo film della saga, chiamato New Moon, proprio qui a Westwood. Incredibile perche' qui di premiere ne fanno una al mese, ma mai abbiamo assistito ad una tale manifestazione di fedelta'/pazzia/abnegazione nei confronti dei propri idoli cinematografici. Nemmeno quando la Ely si e' intrufolata in una premiere con Brad Pitt e Angelina Jolie c'era tanta gente. La Isa si e' armata di macchina fotografica e ha voluto condividere con voi la nostra meraviglia di fronte ad un fenomeno che e' di rara osservazione, soprattutto in una citta' dove la gente e' abituata ad andare al bar dell'angolo e incontrare star di tutti i tipi e tarature. Il bello e' che i protagonisti di questa vignetta sono perfettamente consci della loro stranezza, ed ecco che davanti alla loro dimora temporanea sul marcapiede espongono cartelli con su scritto in caratteri rosa sgargianti "Non Giudicateci"...come per dire: voi non sapete quanto e' dura essere un fan fedele...

Friday, September 25, 2009

Attenzione ai pipistrelli mannari...

Sono rimasta alquanto perplessa quando oggi mi sono imbattuta in uno strano articolo sull' LA Times. Non metto in dubbio che un pipistrello rabbioso abbia morso e infettato un ragazzino di 15 anni (anche se la notizia e' solo passabilmente da prima pagina...), ma mi ha particolarmente colpito il tono dell'articolo, un misto di senzasionalismo e allarmismo che si addice piu' ai magazine dell'assurdo che leggevano i Man in Black che ad un quotidiano di tiratura nazionale. Innanzi tutto il giornalista parte con un (parafrasando) "Ufficiali della salute pubblica (un po' generico non vi pare) avvertono: Attenzione! se vedete dei pipistrelli comportarsi in maniera strana stategli alla larga". Dato per scontato che ben pochi sono gli esperti di comportamento animale (dobbiamo tirare fuori qualche vecchia videocassetta di Piero Angela qui...), obiettivamente, quante volte vi e' capitato di vedere un pipistrello di recente? E poi secondo voi cosa fa un pipistrello quando e' rabbioso? Insegue la gente con la bava alla bocca e morde i bambini sul collo? E poi la frase "cani e gatti possono venire facilmente infettati se si AVVICINANO a uno dei suddetti pipistrelli dallo strano comportamento" mi sembra un po' semplicista/inaccurata. Mi immagino gia' invasati americani un po' impauriti un po' infastiditi, che si barricano in casa, armati di carabine, dopo aver rinchiuso gli animali domestici in posti sicuri. Tempi duri per la popolazione locale di chirotteri. Mh, mi sorge il terribile sospetto che l'articolo sia stato architettato per ridurre a spese zero il numero di pipistrelli californiani...

Tuesday, September 22, 2009

Generatore automatico di proclami di Berlusconi!

Grazie a Marco degli "Sbarcati" per la segnalazione di un nuovo sito-droga! provatelo fa morire dal ridere!!

Friday, September 18, 2009

Tanti auguri nonna!!!

Dai tuoi nipotini adorati!!!





Thursday, September 17, 2009

Per divertirsi un po': total makeover!


Ieri stavo "sciappinando" un po' in internet durante una pausa tra un compito da correggere e l'altro, e ho trovato questo programmino sul sito della rivista People (tipo il nostro Gente, o Novella 2000 ma con i divi di Hoolywood invece delle vallette del Nano Truffolo...). Si carica una foto della persona che volete modificare (lo volevo fare con Giacomo o Ago, ma sono magicamente scomparsi), poi ci si sbizzarrisce a cambiare acconciature, colore degli occhi e del trucco...eccomi in versione nature (pronunciato alla francese - e cmq voglio vedere voi come siete messi dopo aver corretto 80 compiti!) e da star di Hollywood con i capelli di Hale Berry e Angelina Jolie...

Un bimbo felice!


Qualche settimana fa io e Giacomo con alcuni amici (che tra l'altro nel frattempo si sono mollati...) siamo andati a Big Bear (sissi' quello di Beautiful!!!) a fare campeggio. Dalla foto potete vedere come e quanto Giacomo si sia americanizzato a vivere qui (anch'io eh non credete...): nei primi campeggi ci accontentavamo di tenda (forse) materasso e acqua da bere, e ci bastava! adesso abbiamo: tenda, materasso gonfiabile con pompa a pile (non piu' a polmoni come in Grecia...), frigo portatile con sfiatatoio per l'acqua, cuscini, lenzuola, sacchi a pelo, legna per il fuoco, addirittura sapone, e udite udite! fornellino portatile con 2 piastre a gas!!! Avanti di questo passo finiamo che ci serve il camper per andare a fare campeggio in tenda...

Tuesday, September 15, 2009

Scovate le differenze...


Ci sono cose che sono entrate nell'immaginario comune, e ormai fanno parte di modi di dire. Cose tipo "la borsa di Mary Poppins" per indicare una borsa tipo quella blu di Furla della mamma con il gancino carico, dalla quale ormai non ti stupisci piu' di veder uscire niente ("Mamma! Dov'e' il pennello del fard?" "Nella borsa!" "si ma nella borsa dove?" "eh non so guarda!"...). Oppure "l'armadio di Paperino", avete presente no? Quello dove con geniale simmetria, si affiancano file e file di giubbe da marinaio, blu o nere a seconda del disegnatore, ma immancabilmente tutte uguali. Ecco giusto di questo volevo parlare oggi. Ho notato nel mio di fresco consorte, con divertita preoccupazione una tendenza che sta percolosamente diventanto abitudine: comprare vestiti che si assomigliano terribilmente (quando poi non sono del tutto uguali). E passi che le 3 paia di jeans della Blue Navy identici se li sia presi per necessita' improcrastinabili (gli avevano perso la valigia a New York...), 24 paia di calzini bianchi uguali se li sia presi cosi' non si fa fatica ad appaiarli, e 15 mutande identiche, ma le scarpe! queste me le dovete proprio spiegare! Per cui mi sento costretta a disgnosticare una rara e rapidamente cronicizzante "sindrome di Paperino". E lasciare a voi il piacere di scoprire le differenze tra le uniche 2 paia di scarpe non da ginnastica che Giacomo ha qui a LA.
NDA: quelle a destra sono state comprate qualche mese fa. Quelle a sinistra, appena il weekend scorso...nello stesso negozio!!!

Wednesday, August 19, 2009

Wednesday, April 8, 2009

Ritorno da Maui


Ebbene si, siamo tornati, anche se un pensierino a comprare una barca e vivere di pesca (di turisti) non neghiamo di averlo fatto molto seriamente...Maui e' stata una vacanza fantastica. Tra le altre cose abbiamo anche trovato la pizza piu' buona di tutti gli Stati Uniti...Qui a lato ho messo le foto piu' salienti!

Monday, March 23, 2009

"Honolulu Arrivo!"


Come diceva il vecchio Merlino! Non stiamo andando proprio ad Honolulu ma a Maui (o Mauai come dice Giacomo), pero' la frase e' alquanto evocativa e abbastanza appropriata. Partenza domani mattina e ritorno il prox Lunedi...un abbraccio a tutti e aspettatevi un milione di foto da visionare!

Isa (l'organizzatrice compulsiva)- Giac (il saggio zen)- Ely (la naturalista mangiona)- Ago (l'esploratore sognante)

Friday, March 6, 2009

Antipasti discutibili...


Sono stata invitata ad una fiera di materiale scientifico qua a UCLA...e guardate come cercano di invogliarmi ad andare! Chissa' di cosa sa la famigerata "bruchetta"...(per ingrandire cliccare sull'immagine).

Thursday, February 19, 2009

Sandrine nella pioggia...e sulla barca del papy!!!

A Hollywood e' la settimana del cinema italiano. Cosi' stasera siamo andati a vedere Sandrine nella pioggia. Mi ricordavo che la Doriana dell'Aimee aveva nominato questo film quando ero andata a prendere il vestito da sposa. Il film e' quasi interamente girato nella mia bellissima citta', il che mi ha distratto un po' dalla trama del film. Insomma provate voi a seguire un film quando ogni 2 metri si vede un posto che si conosce! Io saltavo sulla sedia: "Belfiore! Sant'Andrea! Guarda Giacomo, Piazza Sordello! la Motonave Andes!"...e poi durante una ripresa sulle rive del lago Superiore....."LA BARCA DEL PAPY!!!" incredibile ma vero, il protagonista si sta aggirando tra le rive del lago quando dico "Giacomo vuoi vedere che c'e' anche la nostra barca?" e poi...eccola li! era ancora all'asciutto in uno dei tanti momenti che il papy stava aggiustando il fondo con i legnetti e la gomma espandibile, in primo piano, con il protagonista che ci si siede sopra! Papy, hai fatto un'opera d'arte con quella riparazione...e il regista ha riconosciuto la bellezza della tua composizione postmoderna, e l'ha portata ad Hollywood! eh gia'...ho cercato di trovare una qualche foto su internet, ma mi sa che vi dovrete vedere il film. Alla fine della proiezione, mentre uscivamo, vediamo l'attore protagonista davanti a noi (Adriano Giannini mi dicono dalla regia) e Giacomo gli urla "la barca era la sua!". Al che mi vedo costretta a scambiare due parole sul fatto che sono di Mantova, e quanto e' piccolo il mondo, ma in fondo in fondo, non credo che Adriano ci abbia creduto...

Monday, February 9, 2009

L'ombrello dimenticato

Poveri LosAngelini, bisogna capirli! Alla pioggia proprio non ci sono abituati...ed ecco che sfoggiano questa loro tendenza tutta Southern California di dimenticarsi gli ombrelli dappertutto. L'altra sera in una sala cinema ne abbiamo contati 4 buttati alla sanfaso' (come direbbe Montalbano) per terra. Per non parlare di quelli poi che se li dimenticano a casa, o che un ombrello, insomma, non ce l'hanno. E si arrangiano con quello che trovano di disponibile, trasformandosi in tante caricaturine ricoperte da sacchi dell'immondizia neri, o da cellophane da pacchi trasparente...insomma non avranno l'ombrello, ma la fantasia proprio non manca!

Sunday, February 8, 2009

Festa a sorpresa!


Ieri io, Simone, Ago, Tamara e Mike abbiamo organizzato una tardiva festa a sorpresa per il compleanno di Giacomo! Abbiamo cucinato un sacco di roba buonissima, meglio di un ristorante! e Tamara ha portato i palloncini e ha fatto il menu che vedete nella foto! Poi verso fine serata ci siamo messi a cantare dopo aver aspirato l'elio dei palloncini, le performance sono state eccezionali, ma quella di Ago ha un che di magico ;)))
video

Thursday, February 5, 2009

A me gli occhioni!

E la Ely si e' operata! Grande! benvenuta nel mondo dei vedenti senza lenti! Un bacione agli occhioni della Ely! yuhuuuu!
PS questo non vuol dire che diventerai brava a guidare xo' eh? ;))))

Wednesday, February 4, 2009

Se Maometto non va alla montagna...

...scena strabella oggi allo UCLA store! Un bimbetto di 4 o 5 anni si stava provando vari cappelli oversize con il logo UCLA e di diversi colori. Aveva troppa voglia (o come direbbe Guido "fotta") di vedersi allo specchio, ma quello fornito dal negozio era troppo alto...beh allora lui tra l'ilarita' generale si e' messo a saltare come una cavalletta ad una frequenza impressionante per vedere come stava con i berretti! I suoi genitori poi! Assolutamente gnorri come se la cosa fosse normalissima...io invece sto ancora ridendo!

Friday, January 30, 2009

...non dire 'culo'...

...che puo' essere pericoloso! una volta l'ho scritto per scherzo sul mio mac (che non si era MAI impallato) e il computer si e' congelato, e ho dovuto riaccenderlo xche' non c'era verso di sbloccarlo. La settimana scorsa invece, io e Giacomo siamo andati in un negozio della Apple, e io mi sono messa a mettere delle belle ditate su un iPhone di prova che avevano al banco. Cosi' per scherzo ho scritto di nuovo "culo" nei messaggi e ho cliccato invia...cosa ne sapevo io che il telefono era realmente in linea e i messaggi li mandava davvero??? In ogni caso il messaggio e' partito con destinazione un numero a me sconosciuto...e io e Giacomo ci siamo dileguati in una manciata di secondi. Da questa storia deduciamo la seguente morale: attenzione burloni, "culo" e' sicuramente un codice segreto della Apple, che appena lo digiti succedono disastri! Baci a tutti!

Monday, January 26, 2009

Poster...

...ecco e' finito...sono un po' emozionata, il mio primo poster! Mercole e Giove lo presento qui a UCLA, speriamo non mi facciano troppe domande! Bene, adesso posso andare a casa e mettermi a lavorare sulla presentazione di domani mattina HELP! Ma si' vala' cosi' sto weekend me lo gioco tutto a WOW senza sentirmi in colpa! Besitos a tutti.

Thursday, January 22, 2009

Formula Zero

Metto il link dell'articolo sulla Formula Zero di Giacomo pubblicato sul Daily Bruin di ieri (il quotidiano di UCLA)! Ci sono anche le foto del gruppo, Giacomo per non dare nell'occhio si e' messo ben ben defilato ;)))

Tuesday, January 20, 2009

Obama alla Casa Bianca

Tanti auguri al nuovo presidente! E speriamo che rimetta il mondo in piedi...qui il clima che si respira e' di grandi cambiamenti e di speranza...un po' come quando arriva la primavera attesa da troppo tempo.

Monday, January 19, 2009

Ritorno all'Estate Perenne

E rieccoci qui, nella calda California. oggi a dire il vero piove, ma e' una di quelle piogge che profumano di mare d'estate...vallo a capire poi te xche' visto che qui non e' che siamo proprio in riva all'Oceano. Abbastanza vicini pero' a quanto pare, visto che qualche tempo fa io e Giacomo abbiamo notato un gabbiano alquanto spaesato a UCLA, che fissava speranzoso la piscina del campus...in ogni caso volevo ringraziare le nostre famiglie, che hanno reso le nostre vacanze di Natale, come sempre, indimenticabili. I tortelli della nonna, i cotechini della Giliana, il prosciutto tagliato alla perfezione di Franco, le pizze tartufate della Bruschetta, i gingerini e l'ottima cucina dei miei cugini veneti, i brindisi, i panettoni, le stelle di Natale, le nottate a giocare a WOW, Cluedo e gli appunti essenziali del papy, il profumo dolce della mamma, Risiko e il milione di carroarmatini di Chicco, le passeggiate sul lago ghiacciato di Resia con la mamma che trattiene il fiato, il capodanno surreale tra la Svizzera e Glorenza, il brutto affare al castello di Malles, e il milione di sane risate che mi hanno dato la forza di affrontare i prossimi 5 mesi lontani da casa...