Friday, December 26, 2008

Tuesday, December 9, 2008

ARGH! Doveri da scienziata


Oggi la ragazza con cui lavoro e che mi sta aiutando un sacco con il progetto, tecniche ecc, mi ha suggerito di scrivere un abstract sulla roba che stiamo facendo! Mamma mia che emozione! Mi sento quasi una vera scienziata!

Monday, December 8, 2008

Gino il ragnetto magico

Da un po' di settimane siamo in compagnia di un ragnetto che abbiamo ingaggiato per proteggerci dagli attacchi periodici delle formiche californiane, che vi assicuro sono quasi grandi come quelle sudamericane, e molto, molto persistenti. Si e' fatto la tana in un angolino del bagno vicino alla doccia, io all'inizio toglievo le ragnatele, e lui si nascondeva, poi subito dopo le rifaceva alla facciaccia mia. In ogni caso, siccome tende a starsene nello stesso posto e ad aiutarci con le formiche che infestano Weyburn, lo abbiamo adottato. Il titolo e' preso dalle fiabe che ascoltavo da piccolina dove c'era un ragazzetto chiamato Bastoncello che era amico di una ragnetta magica di nome Abigaille...ve lo ricordate? nessuno?

Sunday, December 7, 2008

La Crescita Gigante


...per chi ha capito il riferimento a Magic, siete dei grandi!...guardate un po' qua di cosa e' capace un po' di acqua di piscina al cloro? E la nonna che diceva che se stavi troppo in acqua ti venivano i capelli verdi...Chicco, scopri il tuo segreto e commercializzalo!

Thursday, November 27, 2008

Maccarone...m'hai provocato!


A volte mi sembra di essere un'aliena catapultata qui sulla terra per caso, nel mezzo di situazioni assurde. Faccio un esempietto piccolo piccolo. L'altro pomeriggio per pranzo non mi sentivo tanto bene di stomaco (mah! ansia da personal statement della Ely...) allora mi prendo una tazza di noodles giapponesi e brodo (unica cosa brodosa disponibile on campus). Me ne sto li, tranquilla e concentrata sul cibo e sui noodles da un metro, quando i miei due compagni di pranzo, Giacomo e Agostino decidono di svelare le leggi fisiche che stanno dietro la capacita' umana di tirare su gli spaghetti (alla Lilli e il Vagabondo per intenderci). Immaginatevi la scena, io ero li in mezzo con gli occhi da pesce e i noodles a penzoloni dalle labbra, quando questi si mettono a fare calcoli matematici con derivate e integrali e altre cose di cui ci capisco poco. E io che guardavo prima l'uno, poi l'altro, mentre si passavano la palla e giungevano alla conclusione che sulla luna non si sarebbe capaci di succhiare gli spaghetti...Ely dove sei quando ho bisogno di un po' di sostegno psicologico???

Wednesday, November 26, 2008

UCLA-UCSB al Disney Hall


Il fine settimana scorso ci sono venuti a trovare Marco e Francesca da Santa Barbara! Con loro abbiamo fatto un piacevole giretto per LA e Malibu, siamo stati su a Yamashiro e a mangiare il sushi nel posto imboscato che ci ha fatto scoprire Simone, abbiamo sperimentato la neve Californiana ("just add water...") e ci siamo avventurati nei dintorni del Disney Hall a downtown. Qualche intrepido del lab di Marco si e' persino cimentato nel domare toro meccanico! Ragazzi tornate a trovarci piu' spesso!
NOTA: Nella foto si vede come dal mio braccio stia uscendo un Alien, e come Marco si sia convertito alla filiale losangelina di UC...

Monday, November 24, 2008

La Isa a Puerto Pollo...


Ebbene si, Simone ce l'ha fatta...mi ha dato da mangiare del pollo al forno e mi e' anche piaciuto...eh magie delle capacita' culinarie di Simone! Ha si' cercato di farlo passare per pesce prima, poi per maiale e infine per vitello, ma io sapevo di essere stata astutamente spinta in un angolo, e per svicolarmi, beh...me lo sono mangiato tutto! e con gusto anche! Come sempre, bravo Simo'!

Friday, November 14, 2008

Zion e le Crocchette di roccia rossa



Lo scorso weekend io, Giacomo e un gruppo di amici ci siamo avventurati nel Parco Nazionale dello Zion, in Utah. Non so bene come mi sono lasciata convincere, ma Giacomo mi ha trascinato sul sentiero chiamato "Angel's Landing". Se vi chiedete la ragione del nome, beh, date un occhiata alle foto! Si tratta di un sentiero di larghezza discutibile a strapiombo su entrambi i lati,che porta ad una formazione di arenaria a 2000m di altezza nel cuore dello Zion. La vista da lassu' e' incredibile, ma che paura arrivarci! In ogni caso non potevo mollare, c'erano dei genitori (pazzi) con dei bambini che avranno avuto non piu' di 8 anni che si arrampicavano come stambecchi e mi superavano in curva tra la gente che saliva! Eh no! questione di orgoglio!
La parte comica viene, come sempre, dalla Ely: qualche giorno dopo, smaltita la carica di adrenalina, e tutta fiera della mia impresa, chiamo a casa. Il papa' comincia a pavoneggiarsi come da ragazzetto avesse rischiato la pelle sulle ferrate delle Bocchette di roccia rossa....e la Ely in sottofondo: "cosa hai detto papy? CROCCHETTE??? dove sono?".

Wednesday, November 5, 2008

Mappa elettorale


Ecco com'e' la mappa elettorale adesso, mancano ancora alcuni stati, ma la vittoria e' schiacciante. Queste cose ti fanno apprezzare l'essere parte del mondo di oggi. Nonostante tutte le cose brutte di questo mondo, c'e' ancora posto per la Speranza. Come nel vaso di Pandora.

YES WE CAN!


Questa vittoria e' per tutti quelli che hanno creduto nell'impossibile. Non so spiegare come ci si senta in questo momento storico, in cui l'America dimostra al mondo che si', e' possibile nonostante tutto, sperare in un futuro migliore. Noi non abbiamo potuto votare, ma in ogni caso questa vittoria e' per i nostri figli, per le generazioni future che guarderanno all'oggi e potranno sperare nel domani. Grazie Obama. Siamo tutti con te.

Friday, October 31, 2008

Aglio-ween

Il mio prof si deve essere confuso...per il lab meeting alle nove del mattino ha portato un treat per tutti! Bagles all'aglio con salsina ai cipollotti! Non credo ci sia bisogno di descrivere la fiatella che ha accompagnato tutti gli esperimenti della giornata :)))
O come direbbe Chicco: "LooooooL"

Come saremmo stati negli...




...anni '70 (Ely)
...anni '50 (Chicco)
...anni '60 (Isa)
da paura! mamma astieniti lo so gia' quello che stai per dire...ORRIBILI!

Wednesday, October 29, 2008

Nuovi brevetti del Papynventore

Ecco a voi a grande richiesta un breve estratto del secondo volume dell'opera magna De genialibus inventionibus del celebre autore latino Papynventore, V sec. a.C:
"...lo stucco sotto la barca ha funzionato. Oggi a distanza di una settimana ho controllato e si è indurito bene aumentando solo un pò di volume. Comunque oggi pomeriggio mi sono superato. Dovete sapere che ieri Chiccus, non sapendo come fare a complicarsi la vita, ha pensato di prestare lo scooter a un suo compagno di nuoto, il quale non sapendo anche lui come complicare la sua, ha pensato bene di andare a fermarsi contro un muretto. Per fortuna non si è fatto niente ma lo scooter ha le forcelle storte e ha perso un pezzo della carenatura. Questo pomeriggio, allora, in attesa di portarlo dal meccanico per cambiare le sospensioni, ho smontato la carenatura anteriore e ho cercato di attaccare il pezzo rotto (che avevamo recuperato). inizialmente pensavo che fosse di vetroresina e sarebbe stato più semplice ma poi ho visto che è plastica e allora non sapevo come fare ad attaccarlo bene perchè solo un filo di mastice lungo il bordo non era sufficiente. allora ho recuperato il vecchio saldatore a stagno del nonno Aldo e ho iniziato a cercare qualche pezzo di plastica termoplastica da sciogliere per fare una specie di saldatura. Ho trovato un bel calzascarpe giallo (stesso colore della noto) e piano piano l'ho fatto sciogliere lungo la linea di frattura fino a che si è saldata completamente. purtroppo non ho documenti filmati perchè qui delle mie performaces creative non frega niente a nessuno (nemmeno a Chiccus anche se lo scooter lo usa lui) [da notare l'esatta corrispondenza storica della fonte, infatti ci risulta che lo scooter in questione appartenesse ad una certa Isabella Ferandonis]. Io comunque mi sono divertito un sacco e quasi quasi mi viene voglia di cambiare da solo le sospensioni. (se non fosse che poi nessuno si fiderebbe del risultato lo farei di sicuro)..."

La Manna dal cielo

Non ci crederete mai, e ancora io non ci credo, pur essendomi sorbita di minuto in minuto sempre piu' allucinata, 30 minuti di televendita in tv la notte scorsa. Beh devo dire che questa ancora non l'avevo vista, ieri un santone dall'aria convinta pubblicizzava come se fossero magliette la sua nuova ricetta per il miracolo a portata di mano: la miracolosa Manna dal cielo! All'inizio io credevo pubblicizzassero una carta di Magic, ma mi sono dovuta ricredere quando ho capito che, dopo essersi dichiarato profeta moderno, questo tizio cercava di convincere lo sprovveduto ascoltatore a comprare un paio di fette di manna ("garantita come quella biblica") che lui stesso aveva amorevolmente cucinato seguendo una ricetta dettatagli da Dio, e infuso con la sua forza spirituale miracolistica. Il tutto infarcito di dubbie testimonianze di invasati che erano stati miracolosamente guariti da tutti i mali del mondo e non solo, ci avevano anche fatto su dei soldi vinti alla lotteria nell'immediato istante in cui avevano non dico mangiato, ma anche solo toccato la miracolosa manna.

Convinta di aver appena vissuto un'esperienza paranormale, sono andata su Youtube a vedere se potevo saperne di piu' su questo delinquente, e ho scoperto che non solo vende la manna, ma anche l'acqua della fonte dei miracoli! Mi sembra di ricordare che gia' una volta, un certo burattino di legno si fosse fatto ingannare da due furbacchioni, e avesse seppellito i suoi zecchini d'oro nel Campo dei Miracoli...
Nella registrazione c'e' anche sua moglie sorridente di fianco che lo supporta, e te credo, il maritino si sta guadagnando il pane quotidiano! Per gli scettici che non credono a quello che sto dicendo ecco il link a una delle televendite...
In questo paese dove tutto e' in vendita, e tutto deve essere immediato, ecco che anche i miracoli arrivano comodamente in una busta sottovuoto, pronti per l'uso. Non so bene se ridere, scandalizzarmi, piangere, o disincantarmi. Chissa' se il Nano nostrano sta facendo uso della manna, ed e' quello il segreto della miracolosa ricrescita dei capelli e perdita di rughe, o forse in realta' e' lui la mente diabolica dietro tutto cio'!

Disciplina!

Vorrei aver avuto la macchina fotografica per immortalare la scena pazzesca che ho visto ieri mentre andavo a recuperare il computer all'Apple store.
Sono ferma al semaforo e sto guardando i pedoni che passano diligentemente in fila indiana (come e' solito fare qui, se ti beccano che passi fuori dalle strisce o col rosso ti danno la multa...), quando l'occhio mi cade basito su un pedone un po' insolito! Li nel mezzo delle strisce pedonali sta passando bel bello, con andatura sciolta, un piccione! E per onor di cronaca devo riportare che ce l'ha fatta entro verde!

Tuesday, September 30, 2008

Brevetto n.1238 del papy: il seghetto taglia rami

Come si suol dire se Maometto non va alla montagna...uno degli ultimi pomeriggi caldi di settembre la Ely va a fare la pipi' nel bagno di sopra, e si affaccia alla finestra. In effetti le era sembrato di sentire uno strano rumore di sottofondo. Dalla finestra sbuca una canna da pesca, con attaccata una sega, che apparentemente da sola sta segando i rami secchi alti dell'abete del giardino. La Ely si sporge un po' di piu' e cosa vede? niente meno che l'inventore di casa che, stanco delle montagne di rametti secchi sulla "palediana" (citazione dotta da nonna-enciclopedica) aveva creato l'abominio che vedete nel video. La Ely si piega in due dalle risate, non riesce a tirarsi su le mutande, ma colta da un momento improvviso di genio riesce a registrare il tutto su macchina digitale, cosi' che anche i posteri possano piegarsi in due dal ridere. Per fortuna che questa volta il papy non si e' messo a limare un muro con una sega circolare per farci entrare un armadio...... video

Friday, September 12, 2008

Don't cry for me California


Purtroppo e' giunta alla fine l'ora dell'ultima uscita californiana della Ely, almeno per adesso. Andiamo in un ristorante messicano a Westwood, e celebriamo per la terza volta in una settimana il suo compleanno (Simone docet, infatti qui se dici che e' il tuo compleanno, ti portano il dolce gratis, ti cantano la canzone in spagnolo, ti scoppiano i palloncini nelle orecchie e ti regalano un cappello di paglia...ah quasi mi dimenticavo! ti imboccano il primo cucchiaio del dolce!!!).
Siamo seguiti per le strade da una processione di fans in lacrime, la Ely firma autografi agli angoli delle strade, e Agostino apre un sito per il supporto del ritorno della Ely in California. Ao' a Ely (con la e aperta), che famo senza de te?
Ci mankiiiiiiiiiiiii
PS trucco della Ely nella foto by me!

Wednesday, September 10, 2008

Subaru Baracca

Qualche settimana fa (lo so sono terribile a tener dietro a questo blog...) io e la Ely stavamo sghignazzando al ricordo delle nostre passate avventure in Nord Dakota. Particolarmente divertente e' stato ripensare alla Subaru Baracca che mi avevano dato da guidare in quel mese di Agosto del 2000 (o 2001, brutto segno sto perdendo il conto degli anni....). La macchina in questione era la vecchia auto della sorella americana, e aveva questa caratteristica: si poteva mettere in moto con qualsiasi chiave, cacciavite o pezzo di ferro. Io subito non me n'ero accorta, la Corri mi aveva dato un mazzo di chiavi e io ne avevo infilata una a caso, la macchina era partita, e io avevo automaticamente pensato di aver azzeccato al primo colpo la chiave giusta (cosa mai piu' verificatasi in vita mia...). Giriamo per una settimana intera per le strade di Mandan, quando in una curva presa troppo velocemente il mazzo di chiavi salta fuori dall'accensione, si rintana in un buco irraggiungibile della macchina, che rimane magicamente rimane accesa...non vi dico il disastro per spegnerla poi, io e la Ely a culo in su nella macchina a cercare le chiavi. Poi Bill, un nostro amico di laggiu' ci fa notare che stavamo usando la chiave sbagliata. Da quel momento le abbiamo provate tutte. La Ely suggeriva che il papy si sarebbe particolarmente divertito ad avere sotto mano la SB (Subaru Baracca), soprattutto quando, dimenticatosi le chiave nella toppa di casa, avrebbe senza battere ciglio acceso la macchina con la stanghetta dei Rayban...

Tuesday, September 2, 2008

Wine tasting e le belle addormentate


Memorial Day...VACANZA!!! I tre della 65 (io, Jimmy e la Ely) con Tamara e Mike, un po' per fare un giretto ma soprattutto per sfoggiare la macchina nuova ci dirigiamo verso nord, nella zona dei vigneti di Santa Barbara. Passiamo due giorni molto piacevoli, tra migliaia di vini da assaggiare, chili di bistecche da sbafare e cameriere fastidiose da strozzare. Prendiamo la nostra macchinina e ci fermiamo in alcune wineries lungo la strada vicino a Solvang, i vini sono molto buoni specialmente i bianchi, e ne compriamo anche alcuni da portare a casa. Il tempo e' perfetto, la compagnia ottima, con Mike ridiamo fino alle lacrime e io, la Ely e Tamara giochiamo un sacco con i trucchi minerali. Giacomo si innamora di un posto chiamato Cool Hand Luke's dove ti danno da mangiare carne ottima fino a scoppiare. E le dormite, dopo le bevute sono anch'esse ottime! Guardare per credere!



Tuesday, August 26, 2008

Audi!!!

Eccola la nostra nuova macchinina!!! Si accettano complimenti ;)))

Friday, August 22, 2008

L'ultima battaglia dei Floz

Uno dei piu' grossi handicap dei paesi anglossassoni e' che si ostinano a crescere i loro rampolli all'oscuro dal sistema metrico decimale. Sin da piccoli americani e inglesi vengono educati all'uso di unita' di misura incredibili basate su lunghezze e pesi corporei o di oggetti trovati in natura, come si faceva da noi piu' o meno dal neolitico al basso medioevo (per poi trovarsi costretti ad organizzare corsi universitari di livello avanzato su come fare le conversioni). Per quanto riguarda invece noi piccoli sprovveduti, ecco che questa consuetudine da' adito a scene inverosimili tra i banchi dei supermercati quando ci troviamo ad affrontare piedi, once, pinte, pollici, iarde, galloni e libbre, cercando di capire cosa si stia comprando e in quale quantita', se il prezzo sia conveniente o meno...ecco che la pasta viene venduta in confezioni da 453g (1 libbra), oppure 454g (16 once) a seconda di un qualche criterio astruso non meglio definito. E poi la tragicommedia si consuma tutte le volte che si deve chiedere carne o pesce o affettati ai rispettivi banchi, "allora quanto ne chiedo? e' abbastanza una libbra? ma quanto e' aspetta che telefono a Giacomo...allora 1 libbra=453.592 grammi, mh pero', beh allora direi che 2 libbre di carne potrebbero andare...".
Ma la cosa ha dell'incredibile quando si arriva ai cosmetici...alcune creme sono misurate in once, altre in once liquide che non hanno niente a che fare con le once normali. 1 oncia corrisponde a 2.83 grammi, mentre 1 oncia liquida, a seconda che sia inglese o americana corrisponde a 29.6 ml o 28.39 (con il 9 periodico...) ml!!! Ma dico io, come si fa a fare il paragone tra le creme in questa maniera? come faccio a sapere se la Lancome costa piu' o meno che Estee Lauder se per prodotti simili devo paragonare pere con mele? Insomma per farla breve l'altra sera Giacomo ha comprato della birra in bottiglie da 7 fl.oz. (le terribili once liquide sulle quali nemmeno tra di loro Inghilterra e America sono daccordo...) e abbiamo per comodita' deciso che i Floz sono un popolo di omini verdi malefici che vivono nelle foreste della Terra di Mezzo, cosi per fare chiarezza!
E per il vostro diletto, e dovere di cronaca e' da segnalare una delle piu' grosse conseguenze di mantenere questi metodi barbari anche nel mondo scientifico...nel 1999 la prima missione su Marte organizzata dalla NASA e' fallita per un errore di conversione..

La Tremenda Formula Zero

Come molti di voi ormai sapranno, Giacomo sta lavorando ad un progetto con un gruppo di studenti di UCLA, per la realizzazione di un kart a idrogeno, chiamato Formula Zero (quello che guida e' proprio Giacomo!!! notare la maglietta UCLA Soccer...). Nessuno avrebbe mai pensato che da questo potesse nascere un'altra delle esilaranti gag della Ely...una sera, dopo l'ennesima volta che Giacomo era stato buona parte della notte in laboratorio a lavorare per la "Formula Zero", la Ely salta su e dice queste sibilline parole: "ma cosa si calcola poi con questa Formula Zero"? Io al momento non ci faccio caso, mai e poi mai avrei osato immaginare che la contorsione mentale umana potesse arrivare a tanto! Ma il seme del dubbio era stato piantato, e cosi piu' tardi, ripensando alle parole della Ely mi sorge un terribile dilemma...in effetti noi davamo per scontato che anche lei sapesse di cosa si trattava, povera tatina! Conoscendo Giacomo era giunta alla conclusione piu' ovvia (per lei), e cioe' che la Formula Zero fosse una qualche sorta di terribile formula matematica universale! Chiarito il quiproquo, la Ely ha anche avuto il coraggio di arrabbiarsi..."insomma mi tenete sempre all'oscuro di tutto! Ecco, poi non e' colpa mia se fraintendo!".

Thursday, August 7, 2008

You are sooo Fat!

Qualche tempo fa, mente guardava il film Micheal Clayton, la Ely ha scoperto l'Insulto Supremo! Nella scena finale quando George Clooney smaschera la cattivona Tilda Swinton le dice "you are fucked"...sei fottuta! La Ely invece ha capito qualcosa di molto peggio, un'insulto che nessun uomo dovrebbe mai premettersi di dire ad una donna, pena la dannazione eterna, e soprattutto a quelle che non lo sono o sono al limite della costituzione normale ma che comunque si fanno dei problemi....YOU ARE FAT!!! ("Hai sentito Isa? Ha detto sei grassa a Tilda Swinton! A noi cosa direbbe allora?? Ma come si permette quel belloccio di George Clooney, ah se mi capita tra le grinfie!"). Da quel momento storico, quando qualcuno di noi e' nei pasticci, usiamo dirci...YOU ARE SO FAT!

Tuesday, August 5, 2008

Sunday, August 3, 2008

Le mille e una notte...dal Bosco dell'Ovest

A volte se si traducono i nomi dei posti dove viviamo, come si tendeva a fare nei film americani tradotti in italiano negli anni '50, sembra di essere dentro in un libro fantasy. Noi infatti viviamo nel Bosco dell'Ovest all'incrocio tra la Strada che Brucia e il Vicolo Gioioso, vicino alle Colline dello Spuntino, a poche miglia dal Viale del Tramonto, le colline di Aria Buona e il Bosco di Agrifoglio...invece se mantenuti in inglese questi nomi sembrano venuti fuori da un disco rock, o da qualche patinata rivista di rotocalchi, Westwood, Weyburn, Gayley, Beverly Hills, Sunset Boulevard, Bel Air, Hollywood...

Thursday, July 10, 2008

Le allegre Comari di Windsor



Tra una foto e l'altra ci sono 3 anni di differenza...ma la sostanza non cambia! Baci Jimmy e Ely sono felice che vi troviate cosi bene insieme!

Friday, June 13, 2008

Italiaaaa...stiamo arrivando!!!

Ci prendiamo una pausetta! A dopo le ferie!

Thursday, June 12, 2008

Quando ci si veste al buio...


Beh che cosa c'e'? Non vi piace come sono vestito??? Che nessuno si azzardi a fare dei commenti!!! Diciamo che mi sto adattando alla moda locale!

Wednesday, June 11, 2008

Fish and Chips!


Un'altra tipica uscita di questi weekend assolati e' andare tutti a mangiare pesce fritto a Malibu! Il baracchino, splendidamente situato in riva al mare (con solo l'autostrada nel mezzo...) e' notoriamente preso d'assalto da mezzogiorno alle 4 del pomeriggio da Americani famelici, e oggi anche da Italiani affamati! Il pesce, come nelle migliori tradizioni dell'Ovest, e' "deep fried" cioe' fritto fino allo sfinimento, e deve essere obbligatoriamente consumato solo dopo averlo sommerso nella salsa tartara. Pero' visto che siamo salutisti non si vende alcol, assolutamente no, ma siamo matti??? solo birra analcolica se proprio non vogliamo toglierci il sapore della bionda!

Tuesday, June 10, 2008

La Getty Villa



La scorsa domenica io, Jimmy, la ELy e Simone siamo andati a visitare la famosa (qui) Getty Villa. Appena arriviamo al parcheggio il posteggiatore ci accoglie con il gossip del giorno: "se fate in fretta c'e' caso che possiate vedere Britney Spears che e' appena arrivata!". Al che la Ely esclama: "chissa' se e' qui per me...!". La Villa e' un'azzardata riscostruzione di una villa di Pompei, seppellita nella cenere nel 79 a.C. e riportata alla luce pochi decenni fa. Bellissimi sono i giardini, con delle grasse digitali porpora e bianche, fiori di loto e salvie mastodontiche. A Simone e' preso un attacco subitaneo di fotografite acuta e si e' fatto tutta una serie di foto agli insetti, alle campanule, alle margheritone, alle fontane. Eccone un paio!

Sunday, June 8, 2008

Il minaccioso manato meccanico!


Questo video e' dedicato a chi di voi si ricordasse del mitico manato meccanico di Monkey Island! Ma invece dell'intrepido Guybrush, temibile pirata, qui vedrete la Ely, alle prese con un vero toro meccanico (e senza colle di sorta) in un pub di Hollywood! Dopo la performance della Ely, attorno al toro quella sera se ne sono viste di tutti i colori, dalla palla di lardo budinosa alla pallavolista di 2 metri con minigonna inguinale (che durante la corsa le e' arrivata all'ugola) e tanga di pizzo che ha mostrato senza pudore le chiappe a tutto il bar...si salvi chi puo'!!!
video

Saturday, June 7, 2008

Emoziooone!


Notte brava in quel di Hollywood e guarda cosa ti succede!!! E d'ora in poi basta Les Deux che tanto non si entra!!!

Thursday, June 5, 2008

Sunset Boulevard

E' uno svelto ancheggiare della macchina lungo il viale alberato. Simone, Giacomo e la Ely. La capote e' abbassata e i capelli frustano il viso. La radio alta nelle orecchie passa What I've done dei Linkin Park. E la gente ai semafori ci guarda perplessa, come se fossimo usciti da una di pellicola degli anni '50. E' cosi che ricordero' quest'anno con voi ragazzi, grazie!

Sunday, May 11, 2008

Festa della Mamma



Tanti auguri mammina! Sei la mamma piu' unica e speciale del mondo. Grazie di essere la nostra mamma. Ci manchi tanto, tantissimo, non ti immagini nemmeno quanto! Anche tu papyno sei il meglio che c'e' in circolazione! Il vostro appoggio e amore sono stati sempre la colonna portante di tutte le cose che abbiamo fatto. E il vostro stare sempre insieme ci da' un porto sicuro dove rifugiarci in tempo di tempesta.
Questa rosa e' per te mamma, per essere la migliore donna del mondo e per costiture per noi un esempio da seguire tutti i giorni!
Cavolo che sviolinata!
Un bacione immenso!

Isa & Ely, le "trappole" di Westwood

Friday, May 2, 2008

2 Maggio 1978 - 2 Maggio 2008


Tanti auguri a mamma e papa' che oggi fanno 30 anni di matrimonio! Siete la coppia piu' bella del mondo! e guardate qui...non siete cambiati di una virgola! ancora li a sbaciucchiarvi come due adolescenti! (e a bisticciare come Cip e Ciop che dal nostro punto di vista e' la parte piu' divertente)...un bacio dalle vostre cipolline adorate Isa ed Ely dall'altra parte dell'Oceano!

Wednesday, April 30, 2008

Another slice of mortadella please!

Altro numero della Ely degno di essere tramandato ai posteri...ore nove di sera, al supermercato, la Ely, in crisi di astinenza da mortadella, chiede al commesso del banco affettati (abbastanza scarsi qui, sapete com'e'...) di assaggiare una fetta di mortadella per vedere se le piace. Assaggiata decide di prenderne mezza libbra, ma piu' sottile. Il commesso diligente le fa vedere "va bene cosi?". La Ely, presa dalla fame ma mantenendo un'assoluta nonchalance si mangia anche quella e poi dice "mh, no ancora piu' sottile per piacere". Il commesso, con una faccia da "vuoi vedere che sono su candid camera?", le porge la terza fetta, che la Ely tasta per bene e fa per mangiare ma viene prontamente fermata da me..."ma insomma! per capire se va bene la devo assaggiare no?". BACI ELY!!! SEI UN MITO!

Thursday, April 24, 2008

The Captains


Vi presento la nuova passione di Giacomo e Simone (il mitico! post personale a seguire quando mi fornira' adeguata foto). SAILING! Eh si in California si fa proprio una vitaccia! Sole splendido, venticello giusto, guantini anticallo ed ecco i nostri 2 impavidi alle prese con aft, jibe, tek starboard e port...e in un paio di weekend intensivi possono esibire fieri il loro librettino rosso del brevetto! Mh ragazzi dove avete detto che ci portate la prossima estate? Crociera privata verso le isole greche?

Wednesday, April 23, 2008

Livello 12!!!

Tra una cosa e l'altra sono anche riuscita a salire al livello 12 con il mio personaggio di WOW, 58 more to go, se non mi fanno uscire un'espansione a tradimento...lo so sono una schiappa ma ho fatto un sacco di fatica! Per fortuna che c'e' Chicco che mi mette giu' i talenti per bene, perche' io non ne ho un'idea...

Monday, April 21, 2008

Saltinmente ed Eleonora, la Principessa di Westwood



Venerdi sera la Ely ha dato spettacolo!!! Ci ha reso omaggio di una performance memorabile a "Scattergories", il nostro Saltinmente! Un po' timidamente ha preso in mano il disco con le parole da farci indovinare (in inglese) e ha dominato la serata con definizioni del tipo "It's a little man made of something else (paper boy)", "It's like pasta but not really (rise and shine)" ecc. aggiungendo una nuova dimensione al gioco. Che noia invece chi sparava definizioni a manetta senza un minimo di fantasia!
Gigio estasiato l'ha nominata Principessa di Westwood, sulla scia del Principe di Bel Air, e lei si e' subito calata nella parte tirando fuori una coroncina in plastica comprata a Disneyland...grazie di esistere Ely!!!

Friday, April 11, 2008

Aurelia's Oratorio

Giovedi sera siamo andati a teatro a vedere Aurelia's Oratorio. Io non sapevo bene cosa aspettarmi, in realta' avevo comprato i biglietti qualche mese fa perche' mi aveva incuriosito la locandina, con Aurelia che esce, testa e piedi, dal un cassetto di un vecchio como'. Lo spettacolo e' stato scritto e diretto dalla figlia di Charlie Chaplin, Victoria Chaplin Thiérrée, e interpretato dalla nipote Aurelia. Mi siedo aspettandomi un monologo sul senso della vita e invece ecco che esco dal teatro divertita e allo stesso tempo esterrefatta. L'unica parola che viene pronunciata durante l'ora e mezza di spettacolo e' il suo nome: Aurelia. Alla francese. L'autrice ha saputo mettere in scena uno spettacolo perfetto dove i colori e i personaggi giocano e si rincorrono in un'interpretazione assurda della realta', dove i sogni si mescolano al quotidiano, dove i topi cacciano i gatti e gli aquiloni fanno volare le persone. Dove i fiori vengono messi nei vasi a testa in giu' e gli spazi e leggi fisiche non seguono piu' alcuna regola. Bello, coinvolgente e magico. Assolutamente da vedere!

Sunday, April 6, 2008

Comple lontano da casa...

Per fortuna una parte della mia famiglia e' qui con me a darmi bigliettini con le rose e cioccolatini fondenti. Giacomo voleva portarmi fuori a cena ma ho preferito restare a casa e passare una serata tranquilla con gli affetti che ho qui...mangiando americanissimi hamburger! Devo dire che Giacomo si sta specializzando sul tempo di cottura e sul tipo di cipolla!

La nonna mi ha mandato tramite Chicco una cartolina virtuale con la canzone di Happy days ("che vuol dire giorni felici, perche' tu sia felice nel giorno del tuo compleanno")...che tenera!

Domani invece le ragazze del lab mi hanno organizzato una serata allo Zanzibar, locale di Santa Monica dove il lunedi si balla Salsa...il l'unico contatto con balli latinoamericani l'ho avuto al liceo (eoni fa) quando la Franca, prof mitica di spagnolo, ci faceva ballare la Flaca.

Wednesday, March 26, 2008

Talamone e Brunello

Dopo Pasqua ci concediamo un paio di giorni di vagabondaggio per l'Italia! Andiamo a Talamone, vicino all'Argentario. Il tempo e' così così, e le spiagge sono inaccessibili, ma la zona e' stupenda e il mangiare divinamente squisito! All'andata ci fermiamo in una bella trattoria di quelle rustiche in località Roselle ("ruderi antichi" come da cartello), dove mangiamo tagliatelle fatte in casa con il cinghiale...al ritorno invece puntiamo verso Montalcino dove facciamo il pieno di tagliatelle al tartufo innaffiate da un bicchiere di Brunello...non volevo più venire via!!! L'Italia dei sapori mi risveglia i sensi che invece negli States sono anestetizzati da accozzaglie di sapori affogati nel burro. Nella foto Talamone vista dalla spiaggia.

Il paesaggio della Toscana, con le sue dolci colline coltivate a vitigni, come ogni volta mi ha pacificato l'anima. Nel frattempo, mentre io guardavo affascinata fuori dal finestrino della macchina, Chicco era impegnato a pensare ad un modo brigantesco di fare soldi sulla vendita del Brunello...

Sunday, March 23, 2008

Buona Pasqua!!!

...a casina! Pranzo a Corte Vaia, quintalate di pesce fresco e tanto, preziosissimo tempo con Chicchino, la mamma, il papy, la nonna! Mi sento una regina! Un abbraccio forte alla Ely che e' rimasta negli States, e se la spassa a Las Vegas.

Wednesday, March 12, 2008

Premiere!!!


Ok avevo detto che era quasi impossibile...e invece ci sono riuscita! Dopo un attento tutoraggio da parte della veterana delle premiere (la Ely, che se ne è già viste un paio) posso dire: "Ci sono andata anch'io!" Ok era solo un cartone animato (Horton hears a Who) ma ho intravisto Jim Carey (sono ancora lontana dalle performance della Ely che è stata a 20 cm da Brad Pitt e Angelina Jolie), e se vogliamo essere pignoli il tappeto non era rosso ma arancione, ma insomma, è un buon inizio!

Saturday, March 1, 2008

Siamo già a Marzo!!!

E tra poco sarò di nuovo in volo per l'Italia! Come facevo a dire di no ad un volo a 600$? E quindi i miei mi dovranno sopportare anche per Pasqua. La Ely invece attende con ansia Matteo per farsi il giro (come dice lei), di tutti i Parchi americani...auguri :)))

Qui la vita scorre veloce, le classi e il laboratorio mi tengono impegnata full time. Sono riuscita a ritagliarmi poche ore di svago e mi sono creata un personaggio a WOW, una maga Dranea squattrinata e senza un'idea di come giocare! Ma è divertente!

Monday, February 25, 2008

E' tempo di Oscars!



Gli Oscars: l'avvenimento più glamour dell'anno qui nella città degli Angeli. Anche se a parer mio quest'anno sono stati un po' fiappini... La Ely non poteva mancare di avvistare qualche celebrità (George Clooney). Io e Giac invece la sera prima siamo stati a Hollywood e abbiamo assistito in parte alle preparazioni del red carpet e degli Oscaroni di plastica a grandezza d'uomo.

Abbiamo però soprattutto passato una piacevolissima serata con Bodil e Livio, che non vedevo da troppi anni per poter essere scritti senza un pizzico di nostalgia. Cena in un ristorante italiano (Trastevere) dove finalmente abbiamo trovato una pizza a modo da questa parte del mondo! Grazie per i preziosi momenti!

Sunday, January 20, 2008

San Diego e il Po Pazzo



Gita lampo a San Diego! Giacomo partecipa ad un congresso a UCSD mentre io studio...la sera ci avventuriamo con il nostro navigatore nuovo ad esplorare la città. Piccola e vivace, più a misura d'uomo rispetto ad LA. La zona del porto è molto carina, e piacevole è stata la passeggiata per il quartiere italiano (grossa mancanza a Los Angeles purtroppo!). Abbiamo anche trovato una pizzeria che inneggiava alla sanità mentale di Giacomo (devono aver messo le mani su uno di quei suoi homework con tutti quei numeri e quelle formule...)!

Friday, January 18, 2008

Dal Bel Paese al Paese dei Balocchi


Il primo weekend appena tornati a LA, invece di riprendermi dal viaggio, sono trascinata da Giacomo, Simone e la Ely fino a Las Vegas! Sfoggiamo il nuovo Navigator di Giacomo e partiamo! Sono 6 ore di macchina traffico permettendo, ma ovviamente me la dormo tutta!

Las Vegas e' impressionante! Una citta' di giorno perenne nel mezzo del deserto del Nevada. Quasi stomachevole nella sua sfrenata ricercatezza del superfluo, che immancabilmete si dimostra essere piuttosto kitch. Il nostro albergo e' il Bally's, sulla "strip" dove si affacciano tutti i Casino' piu' "in" della zona. Ogni albergo e' a tema: c'e' il Caesars Palace dove in bella vista all'ingresso hanno posizionato una statua a grandezza naturale di Ottaviano Augusto (tanto chi se ne accorge che non e' Cesare...) insieme ad una anacronistica riproduzione del David di Michelangelo con sotto scritto Caesars (loro sì che hanno le idee chiare!), c'e' il Rio, a tema esotico, Paris e Venezia con i soffitti dipinti a cielo in modo da sembrare all'aria aperta, Bellagio, ispirato al Rinascimento con qualche aggiunta di troppo (un giardino cinese con un Budda gigantesco)...

Giochiamo? Giochiamo! ma mi devo trattenere per non tornare a casa in mutande! Nei tavoli dei piu' incalliti la puntata minima e' di 300 dollari...

Da non perdere assolutamente il periodico spettacolo di fontane a suon di musica davanti al Bellagio (quello di Ocean's 11 per intenderci). E uno dei musical per cui Las Vegas e' rinomata!
Riusciamo ad andare a vedere, per un prezzo ragionevole, "The Producers" di Mel Brooks. Molto divertente, anche se a Giacomo e' preso un tremendo attacco di fuso nel bel mezzo dello spettacolo.

Stiamo 2 notti poi ritorniamo verso la costa. E per fortuna xche' dopo un'iniziale puntata favorevole su un cavallo (in num. 5!!!) che mi ha fruttato 20$, non ho fatto altro che perdere!!!

Tuesday, January 15, 2008

Natale e dintorni

Siamo tornati negli States...Natale e' stato fantastico e ringrazio tutti quelli che lo hanno reso indimenticabile! Soprattutto gli agnolini della nonna. Non da meno pero' le giocate con Chicco a Warcraft, la slittinata a rotta di collo con il papy e il suo semi assideramento alle dita ("tanto abbiamo le gomme termiche...").

Indimenticabile la gag del "buongiorno..." tutti giu' per terra di fronte ai tedeschi nei boschi della Valle Aurina. Siamo morti dal ridere! Assolutamente da rifare la maratona di Magic fino alle 4 del mattino a casa di Giacomo! Grazie alla Ba per la romantica passeggiata sotto la neve a Bologna e per l'annessa mangiata all'Osteria dell'Orsa (in memoria del passato da studentelle e dei buoni pasto!).

Un ringraziamento particolare pero' va alla mamma, che rende tutto cosi' speciale, anche se quando leggera' non mi dara' nessun credito.

E la Ely??? ma dico...e la EEEly??? Era a fare la super-pista Dolomiti per idoli dello sci...no, davvero...ha portato il biglietto come prova! BRAVA!